Home > Cultura, esclusa da homepage, Turismo

“Via Francigena accessibile e attrezzata per rispondere alle aspettative di pellegrini, camminatori e turisti”

“La seconda edizione della “Passeggiata Francigena”, che quest’anno vede protagoniste le province di Viterbo e di Roma, si colloca all’indomani della approvazione nell’ Assemblea Plenaria di Strasburgo della Risoluzione sul Turismo in Europa del Parlamento europeo, a seguito della Comunicazione della Commissione. Finalmente l’Unione intende darsi una strategia coordinata e integrata, pur nel rispetto della sussidiarietà, per far sì che l’Europa resti la prima destinazione turistica mondiale.  In questo quadro si inseriscono a pieno titolo gli itinerari culturali e religiosi europei, lanciati dal Consiglio d’Europa nell’87 , tra cui la Via Francigena, che  la Commissione e il Parlamento UE – anche grazie al nostro impulso – intende contribuire a valorizzare   nella loro dimensione storica , culturale e spirituale, ma anche come vere e proprie traiettorie di sviluppo territoriale, culturale e ambientale di qualità. La nuova politica per il turismo delineata dal Parlamento si basa infatti su una stretta cooperazione tra le autorità europee, nazionali, regionali e locali con i soggetti sociali ed economici puntando  sull’innovazione, la qualità e il rilancio di nuova occupazione, soprattutto giovanile”.

E’ quanto dichiarato dall’europarlamentare Silvia Costa nei momenti che hanno preceduto l’avvio della “Passeggiata Francigena”, promossa l’anno scorso dalla stessa deputata  ed organizzata dalle Province di Roma e Viterbo, dopo l’esperienza di Siena.

“La realtà e la potenzialità della Via Francigena, che insieme al pellegrinaggio di Santiago di Compostela è uno dei due Grandi itinerari europei, va valorizzata – ha aggiunto Costa -. La Via Francigena deve essere resa accessibile ed attrezzata per rispondere alla domanda e alle aspettative crescenti di migliaia di pellegrini, camminatori, turisti che ogni anno la percorrono scoprendo ad ogni passo i tesori più nascosti del patrimonio spirituale e culturale europeo. Il senso di questa seconda iniziativa è quello di tenere viva l’attenzione su questo grande obiettivo coinvolgendo e responsabilizzando le istituzioni europee, il governo, le Regioni e gli enti locali in un dialogo costante con le associazioni. Sono molto felice dell’adesione convinta dei rappresentanti delle due Province e di molti Comuni, insieme alle più attive associazioni di pellegrini e camminatori, come  “La rete dei cammini” e “Movimento Lento” e tante altre che cammineranno con noi. Mi auguro che le istituzioni, ciascuna per la sua parte, riferisca sul suo operato e assuma impegni precisi e verificabili per fare davvero della Via Francigena un cammino accessibile e accogliente per tutti. Le associazioni segnalano infatti difficoltà nella segnaletica, nella ospitalità accessibile per tutti, nella percorribilità e nella messa in sicurezza  di alcuni tratti, specie nell’arrivo a Roma sulla Trionfale. Mi piacerebbe che questa ‘Passeggiata’ rappresentasse un… passo in avanti deciso”.

“In questo quadro ha un grande significato – ha concluso l’europarlamentare –  la partecipazione di colleghi parlamentari italiani ed europei, dei rappresentanti del Consiglio d’Europa, del presidente dell’Associazione europea delle Vie Francigene, del Ministero dei beni e delle attività culturali, della Regione Lazio e della Provincia di Siena, che l’anno scorso ha ospitato la prima edizione della “Passeggiata Francigena”, presente oggi per un ideale passaggio di testimone a Viterbo e Roma”.

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati