Home > Dal Parlamento Europeo

Tv pubblica Greca, Silvia Costa (S&D): “Giudizio Consiglio di Stato conferma nostre preoccupazioni”

greci in piazza per la chiusura della tv pubblicaBruxelles, 18 giugno 2013 – “É incostituzionale la chiusura del servizio pubblico audiovisivo greco. Il pronunciamento del Consiglio di Stato di Atene ha dato ragione alle preoccupazioni e alle critiche che con David Sassoli abbiamo espresso a Strasburgo giovedì scorso e che oggi ho ribadito in Commissione Cultura del Parlamento europeo, ricordando anche la drammatica decisione di chiudere l’Orchestra Nazionale Sinfonica greca. Se dunque è risultata effettivamente inaccettabile una decisione assunta dal Governo con un blitz che nei giorni scorsi aveva spento i 5 canali e le 29 stazioni radio nazionali, licenziando in tronco 2700 dipendenti, va però auspicata un’azione graduale di accompagnamento anche da parte dell`Unione Europea nel difficile passaggio di ridimensionamento da concordare con le parti sociali. Non si può infatti perdere la centralità ed il valore di un servizio pubblico audiovisivo cosi fondamentale” - è quanto dichiarato oggi dall’eurodeputata Silvia Costa (PD/S&D).
Sullo stesso argomento:
Chiusura tv pubblica greca, Silvia Costa: “Decisione molto grave e liberticida”
Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati