Home > Diritti

Tutela dei minori, Commissione UE presenta il nuovo programma

minoriL’UE ha presentato un programma per tutelare i minori e difenderne i diritti in Europa e nel mondo.

Il programma proposto dalla Commissione per tutelare meglio i diritti dei minori prevede le seguenti 11 misure, che comportano soprattutto modifiche di ordine giuridico e un sostegno alle autorità competenti dei paesi UE:

  • norme per tutelare meglio i minori (in quanto gruppo particolarmente a rischio) durante i processi e nei tribunali
  • norme per salvaguardare i minori quando sono imputati o ritenuti colpevoli di un reato
  • norme per garantire che le sentenze sulla responsabilità genitoriale a seguito di divorzio o separazione vengano riconosciute ed eseguite in tutti i paesi dell’UE
  • azioni per promuovere le linee guida del Consiglio d’Europa per una giustizia a misura di bambino per tenerne conto nelle future leggi civili e penali
  • sostegno alla formazione dei giudici e di altri operatori per venire incontro alle esigenze dei minori nelle aule di giustizia
  • migliore preparazione delle autorità competenti per i minori non accompagnati, tra cui i richiedenti asilo nell’UE
  • attenzione particolare ai minori nei futuri programmi dell’UE per aiutare i rom ad integrarsi meglio nella società
  • sostegno per un a rapida attivazione del numero verde 116 000 per denunciare la scomparsa di bambini (incoraggiando anche i sistemi di allerta transfrontalieri per i minori sequestrati e a rischio)
  • misure per contrastare il bullismo e l’adescamento di minori online, l’esposizione a contenuti nocivi e altri rischi legati all’uso delle nuove tecnologie mediante il programma dell’UE per un Internet più sicuro .
  • sostegno per combattere la violenza contro i bambini e il turismo sessuale a danno di minori e per proteggere le vittime di conflitti armati, mediante i programmi di aiuto ai paesi extra UE
  • un sito web dell’UE dedicato esclusivamente ai diritti dei bambini

Tutte queste misure sono illustrate in maggiore dettaglio nella comunicazione della Commissione sui diritti dei minori.

In un sondaggio del 2009  il 78% dei giovani intervistati aveva dichiarato di non essere consapevole dei suoi diritti e l’80% non sapeva chi contattare in caso di bisogno.

Questi risultati sono stati confermati da un ulteriore sondaggio condotto dall’UE nel 2010 sugli adolescenti, con un’attenzione a determinate categorie, come i rom, i sinti, i nomadi e i giovani con esigenze particolari.

I diritti dei minori sono sanciti dal diritto dell’UE e, in particolare, dalla Carta dei diritti fondamentali dell’UE, che sia l’Unione europea che i suoi Stati membri sono giuridicamente tenuti ad osservare. Tutti i 27 paesi europei hanno anche ratificato la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo.

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati