Home > Senza categoria

Spettacolo, Pittella-Costa: “L’Italia penalizza il settore”

“Mentre nel resto d’Europa anche le imprese dello spettacolo godono delle misure anticrisi, in Italia i tagli operati dal governo hanno causato la perdita di almeno 30mila posti di lavoro nel settore, solo negli ultimi dodici mesi”. A denunciarlo sono il vicepresidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella (Pd) e Silvia Costa (Pd), membro della commissione cultura al Pe. 

“Le numerose ricerche promosse dalla Commissione Europea e le rilevazioni di Eurostat fanno emergere la forte anomalia italiana in ordine alla insufficiente e debole azione di promozione, sostegno e valorizzazione del nostro prezioso ed incomparabile patrimonio culturale – rimarcano gli esponenti del Pd – nel Nord Europa alla parola “cultura” si associano automaticamente la “Musica” e il “Teatro”, in Italia invece musicisti e ” teatranti” sono considerati dei parassiti”.

“Il ministro Bondi annuncia che va tutto bene, che il Fondo per lo spettacolo è ripristinato e che siamo al trionfo delle politiche culturali del governo, ma gli operatori denunciano, non smentiti, che, ad oggi, nessun teatro italiano sa ancora su quali finanziamenti può contare per il 2009 e per il 15 dicembre, l’Antes (Associazione Nazionale Teatro e Spettacolo) minaccia lo sciopero degli esercenti teatrali e la chiusura di 1.500 teatri” rilevano i due europarlamentari.

Per Pittella e Costa “oggi più che mai si deve curare la qualità e la trasparenza della spesa, non disperdere le risorse finanziarie in mille rivoli, attuare sinergie tra le Istituzioni Culturali, promuovere progetti multiregionali, offrire servizi, concrete opportunità e strumenti di agevolazione ai giovani talenti che operano nei diversi settori delle Arti e dello Spettacolo allo scopo di sostenere e facilitare il rapporto tra produzione artistica e mercato e soprattutto ripristinare i fondi del bilancio statale già nella prossima finanziaria”.

12 novembre 2009 (ANSA)

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati