- Silvia Costa - http://www.silviacosta.it -

Regione Lazio, assegnate 20mila borse di studio e 2000 posti alloggio

“Per la prima volta la Regione Lazio, con Laziodisu, ha assegnato a tutti gli studenti universitari idonei le borse di studio (oltre 19.800) ed i posti alloggio (1994, compresi quelli destinati alla mobilità internazionale). Si tratta di uno straordinario impegno della Regione, che in questi quattro anni, in base alla legge Amato del 2000, ha destinato al Piano delle residenze 150 milioni di euro, dei quali 85 milioni stanziati dalla Regione ed i restanti dallo Stato.”
 
E’ quanto ha dichiarato l’assessore all’Istruzione della Regione Lazio, Silvia Costa, nell’inaugurare la residenza universitaria di via Mario Angeloni, nei pressi di Tor Vergata. Si tratta di 302 posti alloggio, che vanno ad aggiungersi circa 2000 attualmente disponibili e che, al completamento del piano di realizzazione delle residenze universitarie, entro il 2010, consegnerà agli studenti circa 3500 posti letto in totale nella Regione.
 
Questa residenza, analogamente alle altre, è stata costruita sulla base di criteri innovativi ed è dotata di ogni comfort, con 62 stanze singole e 112 doppie con servizi, 16 camere attrezzate per studenti disabili, per un totale di 302 posti letto, ciascuno dei quali è dotato di frigorifero, rete dati, telefonia e gestione alberghiera dell’alloggio. Negli spazi comuni vi sono sale per attività culturali e ricreative, spazio internet, biblioteca, aria condizionata, palestra. Presto sarà inaugurata anche la residenza di via dell’Archeologia.
 
“Un lavoro egregio – ha sottolineato l’assessore –  effettuato dal Consorzio Pegaso, in collaborazione con l’Agenzia Laziodisu, in prospettiva del suo ingresso nell’Agenzia regionale stessa. A proposito di Laziodisu, desidero sottolineare che a breve si potrà uscire dalla fase commissariale: oggi incontrerò il presidente Marrazzo, il quale mi ha garantito che entro la settimana provvederà alla nomina del presidente di Laziodisu e dei cinque presidenti delle Adisu territoriali.”

Condividi: