Home > Plenaria

Plenaria di aprile, ecco le decisioni più importanti prese a Strasburgo

primavera strasburgoI punti più discussi della plenaria di aprile sono stati il salvataggio di Cipro e le modifiche apportate alla costituzione ungherese. I deputati hanno preso importanti decisioni sull’emissione dei gas a effetto serra e hanno adottato un pacchetto di leggi sulle banche per garantire un sistema finanziario europeo più stabile.
Lunedì i membri della commissione agli Affari costituzionali hanno chiesto una revisione dei fondi per i partiti politici dell’UE per migliorare la propria visibilità. Hanno anche richiesto che tutte le donazioni sopra i 1000 euro siano dichiarate pubblicamente. Le elezioni europee sono previste per il 22-25 maggio.
Martedì, i deputati hanno votato contro il congelamento della messa in vendita di una parte delle quote di emissioni di CO2, prevista per aumentare il prezzo dei “permessi d’inquinare”. La maggioranza ha ritenuto che interferire con la fornitura di crediti minerebbe la fiducia nel sistema di scambio delle emissioni (ETS), progettato per tagliare le emissioni di gas serra. In una votazione separata, i deputati hanno accettato di escludere temporaneamente i voli intercontinentali dal regime.
I deputati hanno votato il divieto di rigetto in mare di 35 speci di pesce catturate nello Skagerrak, la parte di mare tra il Mare del Nord e quello Baltico.
La Banca centrale europea dovrebbe fare di più per garantire che i suoi prestiti a basso costo alle banche siano trasferiti all’economia reale e la stessa BCE deve diventare più trasparente e responsabile, in linea con il suo crescente ruolo, affermano i deputati in una risoluzione adottata mercoledì. Il giorno precedente, il Parlamento ha discusso il lavoro della BCE con il suo presidente Mario Draghi.
Il Parlamento ha rifiutato, mercoledì, di approvare i conti del Consiglio dei Ministri per il 2011 , citando una mancanza di cooperazione. Alle altre istituzioni e agenzie dell’UE è stato concesso il “discarico” (approvazione) dei conti per lo stesso anno. Il Parlamento raccomanda anche di trasferire l’Accademia europea di polizia dell’UE dal Regno Unito ai Paesi Bassi.
I deputati hanno mostrato seri dubbi relativi alla compatibilità delle modifiche alla Costituzione ungherese con la legge europea. Questa la visione della maggior parte dei deputati durante un dibattito in plenaria mercoledì. Alcuni hanno sottolineato la “sterilità” della polemica.
Durante un dibattito mercoledí mattina, i deputati hanno criticato la maniera con cui è stato gestito il piano di salvataggio di Cipro e la terribile comunicazione dell’Eurogruppo. Hanno anche accusato la Commissione di non difendere i depositi dei cittadini.
Dal 1° gennaio 2014, le banche dell’UE saranno più forti. La nuova legislazione approvata martedì dal Parlamento introduce un tetto ai bonus bancari per limitare l’assunzione di rischi speculativi, rafforza i requisiti patrimoniali, per aiutare le banche ad affrontare meglio le crisi, e la supervisione bancaria.
Per difendere la democrazia non ci sono alternative ai parlamenti, ha ricordato il presidente irlandese Michael D. Higgins. Mercoledí, davanti al PE, ha ricordato l’importanza della trasparenza nel processo decisionale e i tempi di crisi.
La proposta di aprire i servizi di assistenza a terra presso i principali aeroporti europei a più concorrenza, aumentando il numero minimo di prestatori di servizi, è stata approvata dal Parlamento martedì. Per garantire un’elevata efficienza dei servizi e prevenire il dumping sociale, i deputati hanno introdotto standard minimi di qualità e clausole di salvaguardia per i trasferimenti del personale.

 

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati