Home > Amministrative Roma 2013, esclusa da homepage

Per una svolta a Roma

Carissime e carissimi,

Il 26 e il 27 maggio eleggeremo il nuovo Sindaco di Roma, il nuovo Consiglio Comunale, i Presidenti dei Municipi e i relativi consigli.

Dopo cinque anni di non governo della città, con il peggioramento di tutti i suoi indicatori, dalla sicurezza all’ innovazione dei servizi, dal Turismo al Welfare, dal patrimonio culturale alla mobilità, dalla occupazione al degrado anche dei quartieri centrali, c’è bisogno di una nuova visione di Roma e di una nuova squadra di governo che le restituisca il suo ruolo di Capitale italiana ed europea.

La Giunta Alemanno non sarà certo ricordata per realizzazioni concrete o per capacità di immaginare un futuro per Roma, a partire dalle nuove generazioni.

Se a questo si aggiunge l’intollerabile sequela di casi di malversazione e corruzione in particolare nei vertici delle aziende municipalizzate, il clientelismo strutturale e la tolleranza verso derive culturali inquietanti, davvero il quadro è sconfortante e dobbiamo impegnarci per dare risposte adeguate, ispirate ad una cultura capace di coniugare amore per la città, solidarietà e attenzione alla realtà sociale, orientamento all’innovazione produttiva e culturale, trasparenza e correttezza amministrativa e dimensione europea.

Nel nuovo scenario aperto dal Governo guidato da Enrico Letta occorre una giunta in Campidoglio che dialoghi con la Regione e il Governo per rilanciare il ruolo di Roma Capitale non in modo velleitario e provinciale, ma puntando sulla storia, il ruolo, la vocazione e le grandi risorse e potenzialità della nostra città, che ora dovrà ripensare la sua governance di area metropolitana con i comune dell’hinterland sia attribuendo finalmente poteri e risorse finanziarie ai Municipi, che sono rimasti a metà del guado.

Per questa sfida occorrono uomini e donne preparati, credibili e competenti e un programma di grande respiro ma soprattutto con una reale capacità di ascolto e di confronto.

E’ questo il senso della candidatura di Ignazio Marino alla carica di Sindaco, scelto dopo le primarie del centro sinistra.

Per questo appuntamento elettorale desidero segnalarvi alcuni candidati e candidate che personalmente conosco e stimo da tempo, di cui so l’impegno e la passione civile.

Vi chiedo di dare loro fiducia e di sostenerli anche per contribuire ad un rinnovamento dell’amministrazione capitolina e municipale, a partire dai municipi in cui vivo e di cui conosco il tessuto sociale.

Come sapete per la prima volta, si potranno esprimere una o due preferenze “di genere” ovvero un uomo e una donna, sulla base di una riforma elettorale per cui molte di noi si sono battute.

 

Per il COMUNE vi chiedo di sostenere Michela DI BIASE.

 

Michela Di Biase, giovane architetta, capogruppo del PD nel Municipio VII ,da sempre impegnata per il riscatto delle periferie e la riqualificazione urbana e sociale, per la condizione dei giovani e delle donne, ma anche per il patrimonio artistico e culturale, la creatività e la partecipazione.

 

Per conoscerla meglio clicca sul suo nome

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati