Home > Cultura, Dal Parlamento Europeo

Per passare al digitale aiuti dell’UE ai piccoli cinema indipendenti

Le attrezzature digitali sono troppo care per i piccoli cinema indipendenti perché questi possano stare al passo con la rivoluzione digitale, secondo quanto sostiene la risoluzione approvata mercoledì dal Parlamento. Il testo chiede sussidi specifici da parte dell’UE per aiutare queste realtà a investire nella produzione, nell’attivazione di proiezioni in 3D e in tecnologia HD o Blue Ray.

Doris Pack (PPE, DE), presidente della commissione cultura ed educazione, ha detto: “I costi della digitalizzazione sono accettabili per i cinema multisala ma i proprietari di piccoli cinema indipendenti non li possono sostenere. Eppure esistono anche questi cinema e sono importanti per la diversità culturale”.
Investire nell’identità europea

I sussidi UE e nazionali per il cinema europeo dovrebbero promuovere la diversificazione delle produzioni di film e del circuito cinematografico al fine di promuovere le diverse identità culturali del continente. Il Parlamento chiede perciò un incremento degli aiuti di Stato, di rendere disponibile i soldi dei fondi strutturali europei e il nuovo programma MEDIA per sostenere la digitalizzazione della produzione e della catena distributiva del cinema europeo.
Promuovere il patrimonio cinematografico

Secondo il Parlamento, la sfida chiave che il cinema europeo di oggi deve affrontare è quella di incoraggiare il pubblico a frequentare i piccoli cinema indipendenti nelle cittadine e nelle aree rurali che sono particolarmente vulnerabili dal punto di vista finanziario e dovrebbero essere aiutati a mettersi al passo con lo sviluppo tecnologico attuale.

La risoluzione mette anche l’accento sull’importanza dell’archiviazione digitale per conservare e mostrare il patrimonio cinematografico nazionale ed europeo. Il Parlamento chiede perciò agli Stati membri di prendere i necessari provvedimenti legislativi affinché sia assicurato il rispetto dei diritti d’autore.

La risoluzione è stata approvata con 506 voti a favore, 27 contro e 46 astenuti.

 

 

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati