Home > Dal Parlamento Europeo

PE propone reddito minimo comunitario contro la povertà

reddito_minimoL’introduzione di sistemi di reddito minimo in tutti gli Stati membri dell’Unione per combattere la povertà è stata proposta dal Parlamento europeo in una risoluzione non legislativa adottata oggi. Il 2010 è l’anno europeo contro la povertà.

Il 17% della popolazione dell’UE (vale a dire circa 85 milioni di persone) nel 2008 viveva al di sotto della soglia di povertà. Il tasso di rischio di povertà era più elevato per i bambini e i giovani fino ai 17 anni rispetto alla popolazione totale, mentre quello  degli anziani ultra 65enni era del 19%, come spiega la risoluzione preparata da Ilda Figueiredo (GUE/NGL, PT).

Reddito minimo pari al 60% di quello medio

L’introduzione di sistemi di reddito minimo in tutti gli Stati membri dell’Unione europea sarebbe il modo più efficace per combattere la povertà, per garantire un adeguato standard di vita e per favorire l’integrazione sociale, afferma la risoluzione. Il reddito minimo dovrebbe essere fissato al 60% del reddito medio del Paese cui si ferisce, precisa il testo, che invita la Commissione a presentare “un’iniziativa” che porti alla preparazione di un piano d’azione in questo campo.

Risoluzioni alternative presentate dai gruppi politici S&D, Verdi/ALE e GUE/NGL, che chiedevano una legge quadro europea sul reddito minimo non sono state sostenute dalla maggioranza dei deputati.

I lavoratori poveri

I deputati vogliono anche attirare l’attenzione sul numero crescente di lavoratori poveri e affermano che per affrontare tale questione il salario di sussistenza deve sempre essere superiore alla soglia di povertà e che i lavoratori che, per varie ragioni, restano al di sotto della soglia di povertà dovrebbero ricevere integrazioni non soggette a condizioni.

Infine, sono necessarie risposte politiche adeguate affinché la retribuzione in generale e i salari minimi possano garantire un livello di vita dignitoso, aggiunge il testo approvato.

Condividi:

    1 commento for “PE propone reddito minimo comunitario contro la povertà”

    1. jeane darco scrive:

      Mi sembra una conquista civile che contribuisce al diritto di cittadinanza.

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati