Home > Diritti, Donne

Ordine di protezione europeo, nuovo passo verso l’approvazione

Come relatrice ombra sulla proposta di direttiva sull’ordine di protezione europeo approvata oggi dalle commissioni congiunte Donne (Femm) e Libertà Civili (Libe) del Parlamento europeo devo esprimere tutta la mia soddisfazione. L’approvazione dell’ordine di protezione europeo è uno straordinario risultato e un passo avanti verso un’Europa più giusta e più sicura.

L’Europa sarà maggiormente in grado di prevenire e reprimere tutte quelle forme di violenza, dallo stalking agli omicidi, che colpiscono sempre più spesso donne e bambini in particolare. Grazie a questa misura, gli ordini di protezione emessi da uno stato membro dell’Ue saranno estesi anche agli altri stati membri. Si tratta di un fondamentale avanzamento nella costruzione di uno spazio giudiziario europeo nel quale i cittadini potranno circolare liberamente e in condizioni di sicurezza.

Il risultato raggiunto in commissione all’unanimità fa ben sperare per una rapida approvazione in Plenaria entro dicembre, sotto la presidenza polacca che ha fortemente sostenuto la direttiva. Così in un momento di forte crisi dell’identità europea, una nuova idea di cittadinanza più vicina alle persone passa anche, se non soprattutto, per provvedimenti come quello approvato oggi.

 

Per saperne di più:

 

Condividi:

    2 commenti for “Ordine di protezione europeo, nuovo passo verso l’approvazione”

    1. elena scrive:

      se vengo molestata su facebok da uno stalker tedesco, a chi mi devo rivolgere in Italia? e in Germainia? o come è la procedura? grazie per quanto fate! Elena

    2. Michele Scimè scrive:

      Gentilissima Elena,

      deve rivolgersi senza dubbio alla Polizia Postale e delle Comunicazioni, istituita appositamente per la prevenzione ed il contrasto della criminalità informatica e a garanzia dei valori costituzionali della segretezza della corrispondenza e della libertà di ogni forma di comunicazione. La Polizia Postale è presente su tutto il territorio nazionale. Si rivolga quindi al più vicino commissariato di Pubblica Sicurezza (può trovare su questo documento la struttura territoriale a lei più vicina). Sperando di esserle stata utile e che il suo problema possa essere risolto al più presto, la saluto cordialmente.
      Silvia Costa

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati