- Silvia Costa - http://www.silviacosta.it -

Monti incontra deputati Pd: “Europa più forte per uscire dalla crisi”

“L’unione economica deve tornare ad essere al centro dell’attenzione degli Stati membri altrimenti è in pericolo l’unione monetaria. Il rischio è che dopo la fase dell’integrazione europea si arrivi ad una fase di di-sintegrazione”. È quanto ha affermato il prof. Mario Monti incontrando la delegazione del PD al Parlamento europeo per uno scambio di opinioni sull’attuale situazione economica.

Monti, nei giorni scorsi aveva consegnato al presidente della Commissione europea José Manuel Barrosoil rapporto su una nuova strategia per il rilancio del Mercato unico, lavoro del quale era stato incaricato nell’ottobre 2009, nella piena consapevolezza dell’importanza del Mercato unico come pietra miliare dell’integrazione in Europa e dello sviluppo sostenibile della sua economia.

Per sostenere crescita economica e difendere l’occupazione, il prof. Monti rilancia l’idea dell’emissione di Eurobond come “strumento finanziario in grado di costituire un equilibrio di rilievo mondiale” e sul tema specifico della fiscalità e del coordinamento delle politiche fiscali, avanza la proposta di creare una task force presieduta dalla Commissione e composta dai ministri delle finanze dei paesi membri.

Inoltre, ha concluso Monti, “l’Italia potrebbe giocare un ruolo di spinta a livello europeo per il rilancio economico così come ha già fatto 25 anni fa a Milano per il primo grande passo verso il mercato unico europeo”.

Condividi: