Home > Cultura, esclusa da homepage

Media e Film literacy: prospettive europee e strategie nazionali

Il 9 giugno 2012, dalle ore 9, si svolgerà al Teatro Palladium “Media literacy e Film literacy: prospettive europee e strategie nazionali”, giornata di studi organizzata all’interno del Convegno “La formazione dei quadri nel cinema espanso del nuovo millennio”, a cura di Vito Zagarrio e Marco Maria Gazzano.

Già dal 2007, con la dichiarazione “An european approach to Media Literacy in the digital environment”, l’Unione Europea ha posto l’accento sulla Media Literacy come necessario processo di formazione del pubblico (audience building) e pratica fondamentale per sviluppare un approccio critico verso le diverse forme mediali di comunicazione ed espressione. Nell’agosto 2009, con il documento “On media literacy in the digital environment for a more competitive audiovisual and content industry and an inclusive knowledge society”, è stata inoltre segnalata la necessità di aprire un dibattito sull’inclusione della Media Literacy nei programmi scolastici.

La Film Literacy si configura come una branca essenziale della Media Literacy, prefiggendosi l’educazione all’immagine cinematografica in un contesto sempre più intermediale e globale e stimolando la sensibilità delle giovani generazioni nei confronti del patrimonio cinematografico e audiovisivo europeo.

Nell’estate 2011 l’Unione Europea ha emanato, nell’ambito del Programma MEDIA, un bando dal titolo “Call for a study on film literacy in Europe”, con l’intento di rilevare le attività di formazione del pubblico cinematografico (promosse da istituzioni diverse come scuole, alta formazione e università, cineteche, mediateche, musei, associazioni culturali, enti locali e loro emanazioni, broadcasters, rami dell’industria cinematografica, ecc) nei paesi membri e di elaborare una lista di raccomandazioni per l’Unione Europea che abbia lo scopo di rafforzare lo statuto della film literacy nel quadro della media literacy e del nuovo Programma MEDIA. Il bando è stato vinto dal British Film Institute. Il partner italiano è il Dipartimento di Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre, dove è attivo il “Coordinamento universitario per la didattica del cinema e dell’audiovisivo nella scuola”, che agisce in sinergia con la “Commissione per la didattica” istituita nel giugno 2011 all’interno della Consulta Universitaria del Cinema, l’associazione dei docenti di discipline cinematografiche, fotografiche, televisive e multimediali.

La Consulta Universitaria del Cinema sta cercando, attraverso varie iniziative, di ottenere il riconoscimento delle competenze acquisite in ambito universitario ai fini dell’insegnamento di Discipline Audiovisive e Multimediali nei nuovi licei artistici istituiti in seguito alla riforma del  2010.

Tra le attività di sperimentazione in cui si sono impegnati nell’ultimo decennio i docenti universitari si ricorda il Piano Nazionale per la Promozione della Didattica del Linguaggio Cinematografico e Audiovisivo nella Scuola avviato nel 1999 dal MIUR insieme al Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema e al Dipartimento Comunicazione e Spettacolo dell’Università Roma Tre in collaborazione con la rete degli ex-IRRSAE (Istituti Regionali di Ricerca, Sperimentazione e Aggiornamento Educativi) con capofila l’ex-IRRSAE Lazio.

Questa giornata di studi si propone di svolgere una funzione informativa e propulsiva nell’ambito della pedagogia del cinema e dei media, attraverso un dialogo con le istituzioni, un confronto con i modelli già sperimentati in Europa, una riflessione sulle esperienze avviate in campo nazionale,  un’attivazione programmatica di energie e di professionalità in previsione di possibili e nuovi scenari futuri.

 

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati