Home > Cultura

Libero scambio UE/USA, Silvia Costa (S&D): “Sull’eccezione culturale proseguiamo l’impegno”

image20 maggio 2013 -  “Giovedi prossimo a Strasburgo il Parlamento Europeo voterà un mandato alla Commissione per avviare un nuovo negoziato di libero scambio tra UE e USA. La discussione  sul mantenimento dell’esclusione di prodotti e servizi culturali e audiovisivi dagli accordi commerciali è ancora aperta” – è quanto dichiarato dall’europarlamentare PD/S&D Silvia a margine dell’incontro promosso dal Governo francese “Rafforzare l’eccezione culturale in Europa” che si è tenuto durante il Festival di Cannes.

È chiaro a tutti che l’accordo UE-USA è strategico e che c’è l’esigenza di andare avanti, ma la cultura e in particolare i prodotti e servizi cinematografici e audiovisivi non sono una merce come un’altra” - spiega Silvia Costa.

Ho posto con forza la questione nel gruppo S&D, con la Commissione Cultura del Parlamento e all’interno del dibattito italiano ed europeo, anche con una campagna lanciata lo scorso aprile al Festival del Cinema Europeo di Lecce insieme a Eric Garandeau, presidente del CNC (Centre national du cinéma et de l’image animée)  perché l’eccezione culturale resti garantita”.

“L’intervento della commissaria Vassiliou  - ricorda Silvia Costa – ha opportunamente precisato le ‘linee rosse’ che non possono essere superate perché sia garantito che prodotti e servizi audiovisivi costituiscano una specificità da tutelare in nome della diversità culturale, e ha ribadito che deve essere preservato l’acquis communautaire, anche nel rispetto della direttiva sui servizi audiovisivi che nel 2010 ha ampliato la tutela e la a qualunque supporto online, offline e on-demand. Ma la posizione della Commissione deve essere formalmente più chiara”.

In queste settimane mi sono impegnata con i colleghi della Commissione Commercio Internazionale del Parlamento Europeo perchè fosse approvato un emendamento che esclude i prodotti e i servizi culturali e audiovisivi dal negoziato in coerenza con la linea  tenuta dall’Unione in tutti i negoziati bilaterali. Abbiamo ottenuto (per un solo voto) l’approvazione di una integrazione del paragrafo 11 che chiede ‘una chiara previsione della esclusione dei servizi culturali e audiovisivi, inclusi quelli online, nel mandato di negoziato’. La prima parte del paragrafo,infatti, prevede che la Ue e gli Stati Membri mantengano la possibilità di preservare e sviluppare le loro politiche culturali e audiovisive sulla base degli esistenti leggi, standard e accordi” – chiarisce Costa.

 “La questione è comunque ancora aperta e molto discussa nei gruppi politici, incluso l’ S&D, più orientato a trovare un punto di mediazione – spiega Silvia Costa – mentre sembrerebbe che il PPE intenda chiedere in aula un voto diviso volto a bocciare questo emendamento.

Domani sapremo meglio quale potrà essere la soluzione, ma come richiesto alla Presidenza irlandese da 14 ministri della cultura europei tra cui Massimo Braycui si aggiungono le migliaia di petizioni di operatori in Francia e anche in Italia, ultima l’ANICA - continua Silvia Costa -  è mia ferma intenzione vigilare perché il principio dell’eccezione culturale sia pienamente garantito. Incoraggio tutti gli altri operatori, le loro associazioni nazionali ed europee operanti nel campo dell’audiovisivo a mantenere alta la pressione sui decisori di questa cruciale area, cioè i ministri del commercio estero, i parlamentari nazionali ed europei. Il tempo della decisione è ora – conclude l’eurodeputata - le conseguenze saranno di lungo periodo”.

 

 

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati