Home > Cultura

Le Vie della Cultura, al via il 14 luglio il convegno internazionale

La Provincia di Siena ha assunto un ruolo di centralità a livello nazionale ed internazionale nella valorizzazione della via Francigena, “una via di culture” a valenza storico artistica e spirituale, che testimonia le profonde radici comuni della storia europea.

Dopo i proficui esiti ottenuti in tal senso con il I Convegno Internazionale “Le Vie della Cultura”, organizzato dalla Provincia di Siena nel mese di Marzo 2009, le azioni intraprese per la valorizzazione del tracciato si sono intensificate:
- si è costituito, presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali il gruppo di coordinamento per la candidatura della via Francigena per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco;
- le istituzioni europee hanno intrapreso una forte iniziativa nella Commissione Cultura del Parlamento Europeo per rilanciare la via Francigena, con l’istituzione di una linea di finanziamento nel bilancio comunitario, a seguito della quale viene auspicata un’audizione degli enti locali, delle associazioni e di tutti i soggetti attivi sul tema degli itinerari culturali per raccogliere le esigenze e le istanze, secondo un modello ispirato alla sussidiarietà verticale e orizzontale;
- è stato avviato un tavolo specifico presso la Conferenza Episcopale Italiana, che vede riuniti il Ministero per i Beni Culturali, le Regioni Toscana e Lazio, le Province di Siena, Viterbo, Roma, Pavia, l’Associazione Europea delle vie Francigene, i delegati della Conferenza Episcopale Toscana per i Beni Culturali e per la via Francigena, il delegato del Vicario Generale per l’accoglienza dei pellegrini in S. Pietro, e i rappresentanti di autorità ecclesiastiche e di associazioni, nel corso del quale è stato auspicato un maggior risalto agli aspetti spirituali e culturali del pellegrinaggio, ed un maggior coordinamento fra le istituzioni;
- sono stati portati a termine interessanti progetti didattici e divulgativi;
- sono stati avviati numerosi cantieri di messa in sicurezza del percorso e sono stati programmati interventi di recupero del patrimonio storico-architettonico lungo il tracciato, in collaborazione con la Regione Toscana.

Per illustrare i risultati del programma e favorire scambi e confronti fra i diversi soggetti coinvolti nella governance degli itinerari culturali, la Provincia di Siena ha promosso il II Convegno Internazionale LE VIE DELLA CULTURA. I percorsi storici di pellegrinaggio: progettazione, gestione, salvaguardia (Siena, Complesso Museale del Santa Maria della Scala, 14-15 luglio 2011).

Il convegno, a carattere internazionale, è incentrato su tre argomenti principali, suddivisi in tre sessioni specifiche e si concluderà con una tavola rotonda aperta alle istituzioni lungo il percorso della via Francigena e a tutti i soggetti interessati:

  • La salvaguardia del valore degli itinerari culturali;
  • Per un modello di governance nella gestione del percorso: dalla realizzazione alla manutenzione alla promozione;
  • La rete delle opportunità

Prima dell’inizio del convegno, nella mattinata del 14 luglio, saranno inoltre inaugurati i lavori della messa in sicurezza di due tratti del percorso della Via Francigena: in località Molino del Sasso (Colle di Val d’Elsa) e in località Strove (Monteriggioni) dove, nell’occasione, sarà inaugurato anche l’Ostello comunale per l’ospitalità povera “la sosta di Strove”, destinato all’accoglienza dei pellegrini in transito lungo la Via Francigena.
Durante il convegno, saranno esposti gli elaborati realizzati dagli studenti del Liceo Artistico-Istituto Statate d’Arte “Duccio di Buoninsegna” di Siena, della Scuola Media di I grado “Arnolfo di Cambio” di Colle di Val d’Elsa e della Scuola Elementare di S. Quirico d’Orcia per il progetto “Valorizzazione della via Francigena in Provincia di Siena” realizzato in collaborazione con la Provincia di Siena. Nell’occasione, saranno esposte anche alcune ricostruzioni di indumenti di epoca medievale raffiguranti pellegrini e viandanti del XIII secolo.

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati