Home > Immigrati

La politica sociale europea dovrà facilitare l’integrazione

L’UE dovrà rafforzare i collegamenti tra le sue politiche a favore dell’integrazione e l’agenda sociale e nella revisione di quest’ultima, in programma quest’anno, occorrerà tenere maggiormente conto degli effetti sociali dell’immigrazione: queste le principali raccomandazioni contenute nel parere sul tema L’integrazione e l’agenda sociale, adottato dal CESE (Comitato Economico e Sociale Europeo) il 17 febbraio 2010 nel corso della sessione plenaria.

Il parere, predisposto dal relatore Luis Miguel Pariza Castaños (gruppo Lavoratori, Spagna), sottolinea quanto sia importante che l’UE si adoperi affinché l’integrazione degli immigrati venga incorporata sistematicamente in tutte le politiche sociali.

“Le politiche di integrazione devono essere strettamente legate agli obiettivi principali della politica sociale dell’UE. In questo modo tutte le persone – ivi compresi i cittadini dei paesi terzi, i cittadini europei provenienti da un contesto migratorio e quelli appartenenti a minoranze – potranno beneficiare delle opportunità che esse offrono. Allo stesso modo, la lotta all’esclusione sociale deve essere applicata a tutte le persone, immigrati compresi, che siano cittadini dell’UE o di paesi terzi.

Il CESE sottolinea che la prospettiva della diversità derivante dall’immigrazione deve essere incorporata in modo trasversale nella formulazione e nell’esecuzione delle politiche sociali, parallelamente allo sviluppo di politiche e misure specifiche volte all’integrazione degli immigrati e delle minoranze etniche.

Sulla base dell’esperienza accumulata nel contesto di altre politiche, ha concluso Pariza Castaños, “il CESE propone che si strutturi un processo di incorporazione sistematica (mainstreaming) dell’integrazione degli immigrati e delle minoranze nei diversi strumenti politici, legislativi e finanziari dell’UE, per promuovere, insieme all’integrazione, la parità di trattamento e la non discriminazione.”

Qui il testo integrale del parere disponibile in tutte le lingue.

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati