Home > News

La Croazia dal 2013 sarà il 28° Stato membro dell’Unione europea

La Croazia sembra finalmente avercela fatta. Dal 2013 potrà entrare nell’UE. Come riporta l’agenzia di stampa Reuter Italia, la Croazia ha eliminato un ostacolo sul suo cammino verso l’adesione all’Unione europea, e la Commissione di Bruxelles ha raccomandato di concludere i colloqui e che il Paese balcanico aderisca a metà del 2013.

“La Commissione europea ha proposto di chiudere gli ultimi quattro capitoli nei negoziati di accesso con la Croazia”, ha detto in un comunicato il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso -. Ciò apre la strada alla Croazia per aderire alla Ue come 28esimo Stato membro il primo luglio 2013″.

L’ex Stato jugoslavo, che conta 4 milioni e 400.000 abitanti, deve convincere ancora tutti e 27 gli Stati Ue che è pronto all’adesione, e in particolare che l’impegno per combattere la corruzione è sufficiente. Ma molte capitali hanno già fatto sapere che avrebbero dato l’ok una volta che fosse arrivato il giudizio positivo della Commissione europea.

Una volta ammessa, la Croazia sarà il secondo Stato balcanico occidentale della Ue, dopo la Slovenia, entrata nel 2004.

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati