Home > Primo piano, SenzaFirma

Silvia Costa al convegno APT-Eurovisioni: Italia, patrimonio da raccontare in tutta Europa

Intervenendo al convegno organizzato stamattina all’Auditorium Parco della Musica dall’Associazione Produttori Televisivi e da Eurovisioni, Silvia Costa, in qualità di relatrice, ha ricordato che la prossima settimana si aprirà in Commissione Cultura il confronto sul programma quadro multiannuale Europa Creativa che prevede, tra l’altro, nuove risorse dedicate al settore audiovisivo.

Se da un lato è evidente e confermato dai recenti pronunciamenti della Commissione e del Parlamento Europeo che la cultura rappresenta una risorsa generale, dall’altro è condiviso che essa dà vita anche ad un industria a forte potenziale e in grado di generare occupazione di qualità”, ha dichiarato l’eurodeputata.

Persistono però alcune criticità – ha proseguito Silvia Costa – “cui il programma risponderà ma per le quali occorre cercare risposte in tutta la programmazione comunitaria“. Per questo, l’europarlamentare ha invitato le categorie presenti all’incontro a farsi ascoltare dal Parlamento e dai Governi perchè sia superata l’attuale situazione che, spiega Costa, “Vede cultura, turismo e industrie culturali e creative escluse dalla priorità strategiche dei fondi strutturali e fuori dall’agenda digitale“.

In Italia si registra un movimento positivo da parte del Governo a favore della digitalizzazione delle sale cinematografiche ma su questo fronte, aggiunge l’On. Costa, “è indispensabile che il Ministero della Cultura partecipi al tavolo“.

Sullo specifico tema della fiction Silvia Costa sottolinea la fase di crescita in termini qualitativi, di ascolto, di capacità produttiva e di paternariato tra broadcasters e produttori indipendenti  italiana ed europea, come testimoniato dall’esperienza di successo di Rai Fiction, la cui nuova direzione, affidata ad Eleonora Andreatta saluta con soddisfazione.

Secondo l’eurodeputata sussistono, però, delle difficoltà: “Occorre incoraggiare una maggiore circolazione delle opere e sostenerne la distribuzione anche in altre tv europee e supportare la produzione indipendente e le coproduzioni internazionali“.

Sul sostegno europeo alla produzione italiana, Silvia Costa dichiara: “Il fatto che da Media 2007-2013 l’Italia abbia ottenuto solo il 7% dell’intero budget, pur rappresentando uno dei paesi con più elevata capacità produttiva, è il segnale di una strozzatura del mercato dovuta al duopolio televisivo , al momento solo lievemente intaccato da un debole terzo polo, esito di una condizione politica che fino ad oggi ha bloccato le regole attuatuve della normativa europea nel nostro paese, con riferimento alle quote di produzione, all’investimento dei broadcasters in produzione indipendente e al riconoscimento dei diritti dei soggetti indipendenti che producono insieme alle tv“.

Poichè al programma Media – ricorda l’On. Costa - possono accedere solo i soggetti che detengono i diritti delle opere, la sitazione italiana, di fatto, marginalizza i produttori indipendenti. In questo senso è interessante l’apertura mostrata oggi da Tiny Andreatta, ma il problema va affrontato in sede politica“.

Così conclude l’On. Costa: “Occorre, anche in Italia, mettere in atto le garanzie europee e, su questa nuova base di regole, costruire accordi tra broadcasters e produttori indipendenti, perchè in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando si possano unire e massimizzare le risorse rese disponibile dalla trasformazione delle filiere produttive“.

 

Per saperne di più:

Il sito di Roma Fiction Fest

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati