Home > esclusa da homepage, Senza categoria

Intervento di Paolo Protti

Paolo Protti

L’Italia dello spettacolo si trova sull’orlo del baratro. I tagli al FUS e la mancanza del rifinanziamento del TaxShelter sono diventati insostenibili. Il Libro Verde manca di concretezza ed esprime vuote parole in un contesto drammatico. C’è troppa distanza tra gli auspici europei e la fase operativa. Non si tratta soltanto di un problema di fondi o di mancati incentivi, ma per troppi anni c’è stata una colpevole disattenzione verso l’industria culturale. Occorre fare delle scelte di indirizzo,avere il coraggio di dire si ad alcuni e no ad altri, l’inerzia invece colpisce tutto il sistema indistintamente e porta con sé gravi conseguenze. Il Tax Credit alle sale cinematografiche, se non corretto, finirebbe col penalizzare  le sale piccole e medie di maggior qualità, portando  vantaggi soprattutto alle  grandi multisale che proiettano blockbuster americani. C’è poi il gigantesco problema di internet e del diritto d’autore. Occorre trovare una buona legge che tuteli la libertà di fruizione di internet e lo sviluppo e la tutela dell’industria culturale.

Condividi:

    1 commento for “Intervento di Paolo Protti”

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati