Home > Giovani

Garantire lavoro, istruzione e formazione: nuova iniziativa S&D

“Finalmente si parla concretamente del salario minimo garantito per i giovani che con il collega Sergio Cofferati avevamo proposto in Commissione EMPL (Occupazione e Affari Sociali) del Parlamento Europeo più di un anno fa ma che era stata bocciata”, ha dichiarato l´eurodeputata Silvia Costa (PD/S&D)..

Ieri il presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker si è confrontato in commissione agli Affari economici e monetari sulle previsioni per il dialogo economico tra Stati Membri e Parlamento e ha invitato i governi europei a smettere di sottovalutare l’enorme tragedia della disoccupazione giovanile.

L’Unione Europea sta riconquistando la sua dimensione sociale promuovendo strumenti di tutela come il reddito minimo garantito in ogni Stato Membro nonché un più equo contributo fiscale da parte dei più abbienti.

“E’ evidente ormai che la crisi e la recessione che ha prodotto soprattutto la disoccupazione giovanile più alta negli ultimi decenni in particolare in Italia, e un aumento significativo della povertà deve vedere una nuova e decisa iniziativa europea che da tempo, come Gruppo S&D, abbiamo proposto e che ora si e’ rivelata profetica e urgente”, ha aggiunto l’europarlamentare.

“L’Italia insieme alla Grecia è tra i Paesi che non ha forme di reddito minimo e strumenti adeguati per combattere la povertà. E’ necessaria un’agenda sociale oltre a quella del rigore. Per questo ci stiamo imponendo in Parlamento per stanziare nuove risorse al bilancio dell’Unione Europea in vista dell’approvazione dei Programmi pluriennali 2014/2020, a partire dagli eurobond, dalle tasse sulle transazioni finanziarie e dalle armonizzazioni fiscali. La prossima settimana presentiamo in Parlamento Europeo un’interrogazione sull’introduzione di una Garanzia per i giovani a livello di Stati Membri che offra ad ogni giovane cittadino UE un’opportunità di lavorare, o di seguire un ciclo di istruzione o di formazione, entro un termine massimo di 4 mesi dal momento in cui rimane disoccupato o lascia la scuola”, ha concluso Silvia Costa.

 

 

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati