Home > Cultura

Internet, esperti in commissione Cult: “Meraviglia tecnologica, ma…”

internetInternet è stata la più grande rivoluzione degli ultimi decenni, garantendo l’accesso a miliardi di informazioni e la libertà di comunicare con chiunque, ma usiamo correttamente questa meraviglia tecnologica? Gli esperti intervenuti all’incontro della commissione per la Cultura hanno confermato le potenzialità di internet per rafforzare la comprensione interculturale e sostenuto l’importanza dell’alfabetizzazione digitale. Ma ci sono anche dei rischi da valutare con molta attenzione.

La tedesca Doris Pack del PPE, presidente della commissione Cultura, ha ricordato che “Internet offre un’enorme quantità di informazioni. Ora dobbiamo capire come sfruttarle”. Il compito dell’UE sarà promuovere e proteggere la diversità culturale e assicurarsi che tutti possano accedere a queste informazioni.
Mobilità virtuale

L’internazionalità è diventata una componente fondamentale dell’istruzione: i programmi Erasmus e Leonardo da Vinci sono degli esempi lampanti.Johannes De Gruyter dell’Università Cattolica di Leuven ha sottolineato come questo oggi sia possibile anche per gli studenti che non hanno la possibilità di muoversi dalla loro città natale.
Si chiama virtual mobility, ed è “un’esperienza collaborativa e internazionale in un contesto di insegnamento e apprendimento”. Alcuni esempi sono le lezioni in videoconferenza e i business game, che tramite una simulazione insegnano agli studenti come comportarsi in contesti poco familiari.

Secondo De Gruyter “la tecnologia dell’informazione e della comunicazione non può raggiungere la profondità dell’esperienza diretta, non è la stessa cosa, ma con gli strumenti adatti si può fare moltissimo”.

Alfabetizzazione digitale

Per Andrew Rasiej, fondatore del Personal Democracy Forum, “nuotiamo tutti in questo enorme oceano di conoscenza che internet ci offre, ma farlo comprendere meglio dobbiamo rafforzare l’alfabetizzazione digitale”. Rasiej ha aggiunto che in futuro parte di quest’alfabetizzazione vorrà dire anche imparare a comunicare giornalmente usando i video al posto del testo.In cinque anni l’intera popolazione sarà interconnessa tramite i dispositivi mobili, ma le scuole sono ancora indietro perché la tecnologia non viene sfruttata a dovere.
…E quali sono i rischi?

Verena Wiedemann dell’UNESCO ha dichiarato che “il nostro obiettivo è di fornire un accesso globale alla conoscenza. Questo può contribuire a promuovere la pace e la coesione sociale, tenendo conto che le società sono sempre più interculturali. Anche l’integrazione europea ne trarrà dei benefici”.La Wiedemann ha però anche avvertito che c’è una fortissima concentrazione di potere nelle mani di alcuni gruppi, che esercitano un’influenza globale. Sono anche spuntati alcuni “cani da guardia” che decidono chi ha accesso a cosa nella rete, e spesso si fanno perfino pagare.Inoltre, molti studi mettono in guardia sulla “falsa diversità”: l’enorme diversità culturale presente su internet non assicura che le persone ne traggano beneficio. Molti utenti usano il web solo per vedere le proprie opinioni confermate, e questo è un fenomeno che andrebbe studiato.
Il professor Jean-Joël Jeanneney, presidente di Europartenaires, domanda: “Internet è un beneficio o un handicap per la cultura? Condivido l’ottimismo collettivo, ma qualche preoccupazione è legittima”.

“Non dovremmo permettere a internet di svilupparsi spontaneamente, senza un intervento delle autorità pubbliche. E’ loro compito guidare gli utenti e organizzare le informazioni offerte”.

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati