Home > Umbria, Volontariato

Conferenza del Volontariato, in Umbria un’occasione di confronto

“L’anno europeo delle attività di volontariato è un’occasione per promuovere su tutto il territorio regionale un percorso partecipativo che renda questo mondo protagonista di un confronto attivo e proficuo con le istituzioni”. Lo ha affermato stamani a Perugia  la vicepresidente della Regione Umbria con delega al Welfare, illustrando alla stampa finalità e programma  della Conferenza regionale del Volontariato che si terrà venerdì 20 e sabato 21 maggio, al Centro congressi “Alla Posta dei Donini” a San Martino in Campo, Perugia.

Durante l’incontro – al quale sono intervenuti oltre alla vicepresidente della Regione Umbria, l’assessore alle politiche giovanili e alle attività sociali della Provincia di Perugia, il presidente del Cesvol di Perugia, Luigi Lanna, i rappresentanti del mondo del volontariato, del Consiglio regionale dell’Umbria, delle Province di Perugia e Terni, dell’Anci e dei Cesvol – sono stati commentati e presentati i contenuti del Calendario delle iniziative regionali per l’Anno europeo del volontariato 2011.

“Per la nostra realtà regionale – ha evidenziato la vicepresidente – l’anno europeo rappresenta un’opportunità per far conoscere e valorizzare le iniziative che le numerose associazioni di volontariato assicurano quotidianamente alla comunità umbra, attraverso  la solidarietà e l’aiuto reciproco che rappresentano un tratto distintivo della nostra identità regionale e quindi, un elemento essenziale per la costruzione e per il mantenimento della coesione sociale dell’intera comunità”. A partire dalla Conferenza regionale del Volontariato che “torna dopo anni – ha detto la vicepresidente – per avviare un confronto con tutte le realtà impegnate in azioni di volontariato. Scopo della conferenza infatti, è mettere insieme le organizzazioni umbre per ‘fare rete’ e dare forza alla loro attività quotidiana”.

La vicepresidente ha anche evidenziato che “il percorso che ha portato alla Conferenza è stato articolato e molto partecipato,  e ha previsto anche due open space, di cui uno a Perugia e uno a Terni, realizzati con la collaborazione dei Cesvol. La conferenza quindi, con i quattro gruppi di lavoro previsti nel pomeriggio di venerdì 20 maggio e la Tavola rotonda del giorno successivo, dedicata alla cultura e ai valori del volontariato, lancia un anno di attività in tutta la regione che saranno promosse anche attraverso un Calendario dal titolo “Insieme, per l’anno europeo del volontariato”.

La vicepresidente ha quindi presentato le principali iniziative previste nel Calendario – un opuscolo di 33 pagine, che riporta tutte le iniziative organizzate da Regione Umbria, Province di Perugia e Terni, Anci, Cesvol Perugia e Terni, Forum del Terzo settore – nel rispetto degli ambiti stabiliti dal Piano 2011-Documento di indirizzo emanato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, tra cui “Promozione e partecipazione”, “Volontari- Facciamo la Differenza”, “Giovani”, “Sussidiarietà e dialogo con le istituzione”, “Ricerca, dati e impatto sociale”.

“Questo calendario rappresenta la mappa, suddivisa all’interno per ambito di intervento e per soggetto promotore, delle iniziative organizzate in Umbria e che prenderanno il via nel mese di maggio, a partire dalla Conferenza regionale – ha detto -  Al tempo stesso, testimonia il lavoro congiunto di tutti i soggetti interessati a sostenere e valorizzare il volontariato come elemento fondante per lo sviluppo della società civile, per il consolidamento della vita democratica e della coesione economica e sociale del nostro paese. Si è voluta così dare voce a tutti gli eventi attraverso un percorso condiviso e ancora in ‘costruzione’,  per alcune iniziative infatti, è stato individuato il periodo di realizzazione, ma non ancora la data precisa”.

L’assessore alle attività sociali della Provincia di Perugia, ha precisato “l’importanza di mettere a sistema il lavoro degli enti in un momento di crisi, dando grande risalto all’ascolto e alla raccolta delle istanze delle organizzazioni che operano sul territorio”.

Il presidente del Cesvol, Luigi Lanna, ha precisato che “è il mondo del volontariato ha bisogno di stimoli nuovi che non possono prescindere da una rivisitazione della legge regionale n. ’15/94′. Inoltre – ha aggiunto – Il Cesvol deve favorire la crescita delle  organizzazioni più piccole che, spesso, non sono iscritte al registro regionale”. Lanna ha anche sottolineato che “bisogna divulgare la cultura del volontariato tra i giovani, visto che allo stato attuale, il volontario umbro ha mediamente l’età del pensionato. Si vuole e si deve contrastare questa tendenza – ha concluso – incrementando l’attività di promozione nelle scuole”.   

Il programma della conferenza sul volontariato

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati