Home > Dal Parlamento Europeo, Plenaria

In pillole le ultime decisioni prese dal PE a Strasburgo

Questa settimana il Parlamento europeo ha adottato l’accordo per il trasferimento dei dati dei passeggeri aerei tra UE e Stati Uniti. Il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz ha ricevuto 12 osservatori croati e il re Abdullah II King di Giordania. Ancora una volta, i deputati si sono confrontati con il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso sulla crisi economica.

Dodici posti si sono aggiunti nell’emiciclo per gli osservatori croati. Faranno parte dei gruppi e assisteranno alle commissioni parlamentari per prepararsi a luglio 2013, la data in cui la Croazia entrerà a tutti gli effetti a far parte dell’Unione europea.

Mercoledì, il re Abdullah II di Giordania ha tenuto un discorso davanti ai deputati sottolineando l’importanza della Primavera araba, “un’opportunità” per il processo di pace e democratizzazione. Ha anche invitato Israele e la Palestina a trovate un accordo per la creazione di due stati.

Durante il dibattito sulla crisi economica, i deputati hanno chiesto al presidente della Commissione europea José Manuel Barroso di passare all’azione per la crescita economica e la lotta alla disoccupazione.

I deputati hanno approvato la relazione annuale sui diritti umani per il 2010. L’Unione europea dovrebbe dotarsi di nuove regole per il monitoraggio su internet e la censura nei regimi autocratici.

L’imposta sulle società sulla base imponibile consolidata comune dovrebbe essere obbligatoria per le società che operano all’interno dell’Unione europeo, e non facoltativa come proposto dalla Commissione.

Giovedì, il Parlamento europeo si é opposto alla fine del vantaggio fiscale per il diesel, che avrebbe come conseguenza l’aumento dei prezzi.

 

Un nuovo accordo é stato raggiunto martedì sul trasferimento dei dati dei passeggeri aerei (PNR) alle autorità americane.  Dopo il voto, la relatrice Sophia in ‘t Veld ha voluto cancellare il suo nome dalla relazione in quanto non riflette la sua opinione.

Cos`é il cibo prodotto localmente? Questo termine é sempre più utilizzato dai deputati e durante un dibattito con la Commissione europea é stato detto che il concetto deve essere chiarificato e più trasparente per evitar e i malintesi con i consumatori.

I deputati hanno approvato una risoluzione sulle elezioni in Birmania dell’1 aprile e sui recenti passi avanti verso una società più democratica. Hanno anche richiesto la sospensione delle misure restrittive imposte dall’UE all’inizio dell’anno.

 

Per saperne di più:

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati