Home > esclusa da homepage, News, Umbria

Il futuro dell’olio extravergine, sabato convegno a Orvieto

Un settore “bandiera” della qualità italiana ed umbra, con le carte in regola per cogliere le sfide del prossimo futuro, ma che necessita di una “decisa sterzata” per crescere e per essere più competitivo. Il futuro dell’olio extra vergine si gioca tutto sulla qualità, valore aggiunto per combattere la crisi e fronteggiare una concorrenza sempre più severa. Riflessioni e prospettive sulla produzione dell’olio extravergine saranno al centro del Convegno “Extrabuono Extrasano Extravergine” che si svolgerà a Monteleone  d’Orvieto, al Teatro dei Rustici, sabato 14 gennaio dalle ore 10.00 a cura del Comitato olivicoltori monteleonesi e di Assoprol l’organizzazione dei produttori olivicoli dell’ Umbria di Confagricoltura, con il patrocinio del Comune e  della proloco di Monteleone d’Orvieto e della Regione dell’Umbria presente con l’assessore all’Agricoltura Fernanda Cecchini.

L’Umbria ha dato vita alla cultura dell’olio extravergine di qualità legato al territorio e questa deve essere la chiave di azione prioritaria per la nostra produzione. Senza una ricerca costante e strategica della qualità, fa sapere Assoprol, non si può garantire valore all’extravergine che va prima conosciuto e poi tutelato per programmare adeguati percorsi competitivi, essere più forti in Italia e nel mondo e per combattere anche la concorrenza sleale e le sofisticazioni che insidiano il nostro olio. Servono poi misure regionali a sostegno per il rilancio del settore; in coerenza con quelle nazionali; azioni di valorizzazione e promozione; incentivi a favore dell’aggregazione e concentrazione dell’offerta contro l’eccessiva frammentazione del comparto; azioni per preservare il budget della Politica agricola comunitaria e per rimodulare i finanziamenti. Quindi la difesa della tradizione locale sempre e prima di tutto, che andrebbe coltivata e sostenuta, incoraggiandola. Ma poi l’innovazione, che significa ricerca e maggiore attenzione alla costruzione di un progetto sano di sviluppo per tutto il settore. Alle criticità, sottolinea Assoprol, si risponde con la salvaguardia della qualità  e della territorialità, che deve mantenere appeal, incrementando quote di mercato, soprattutto all’estero, salvaguardando i margini di profitto di olivicoltori e frantoiani.

Guardare al futuro significa poi anche puntare al rafforzamento dell’immagine del prodotto e, su questo principio cardine, non si può in alcun modo prescindere dall’attuare tale proposito attraverso un diverso posizionamento degli extra vergini di qualità sugli scaffali, puntando in particolare a fidelizzare i consumatori aiutandoli ed educandoli nell’acquisto dell’olio del territorio e ad aprirli concettualmente alle innovazioni. Dopo i saluti del sindaco di Monteleone d’Orvieto Mario Pattuglia, il capo panel Assoprol Umbria Angela Canale relazionerà sullo scenario competitivo del mercato dell’olio, sulla qualità come possibile risposta alle difficoltà del mercato e sulla qualità e caratteristiche della produzione locale di olio. Il Prof. Maurizio Servili del Dipartimento di Scienze economico-estimative  e degli Alimenti dell’Università di Perugia che interverrà sulla qualità degli oli extravergini di oliva in relazione alle variabili di processo, mentre la dott.ssa Vania Sarri del Dipartimento di Biologia Cellulare ed Ambientale dell’Università di Perugia si concentrerà sull’etichetta come carta di identità dell’olio extravergine di oliva. Conclude l’assessore regionale alle politiche agricole Fernanda Cecchini. Il Convegno è presieduto dall’europarlamentare On. Silvia Costa. Seguirà un break preparato dagli studenti dell’Istituto di istruzione superiore statale “P. Artusidi Chianciano Terme. Nel pomeriggio, dalle ore 15 alle ore 18 è aperto un laboratorio del gusto, guidato dal capo panel Assoprol Umbria Angela Canale, aperto a tutti coloro che volessero intraprendere il percorso organolettico della conoscenza dell’olio attraverso i profumi.

Articolo tratto dal giornale online “Orvietosi.it

La locandina dell’evento

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati