Home > Comunicati stampa

Global Compact, Silvia Costa (PD): Con marcia indietro Italia si isola dal mondo

“E’ molto grave che il Governo ha deciso di fare marcia indietro sul Global Compact dell’Onu – dichiara Silvia Costa – che serve a gestire il fenomeno attraverso il metodo del multilateralismo.
 
Il governo appare in preda alla confusione più totale: il premier Conte continua infatti a contraddirsi, prima annunciando la volontà di firmare del Global Compact e poi, su indicazione di Salvini, dichiarando che la questione verrà sottoposta al Parlamento.
 
Il Global Compact for Migration è un documento che stabilisce alcune linee guida nella gestione dell’immigrazione e dell’accoglienza dei richiedenti asilo sulla base delle ultime indicazioni di studiosi, operatori e funzionari. 
 
La maggior parte dei paesi europei  hanno annunciato che firmeranno il documento: fra i paesi europei che non lo faranno ci sono quelli tradizionalmente più ostili ai migranti come Ungheria, Polonia e Slovacchia.
 
In questo modo l’Italia si isola per scelta propria e in più si rimangia la parola del presidente del Consiglio Conte e del ministro degli Esteri Moavero”.
Condividi:

    Scrivi un commento

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2018 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Accedi