- Silvia Costa - http://www.silviacosta.it -

“Galan riconosce che la cultura è ricchezza? Convinca Tremonti”

“Finalmente un ministro del governo Berlusconi riconosce che la cultura è una ricchezza e non una spesa. Anche se il neo ministro Galan attribuisce questa miopia al Consiglio europeo dei ministri, forse nella speranza di convincere Tremonti più che i suoi colleghi europei”. Lo afferma l’eurodeputata del Pd e membro della commissione Cultura del Parlamento europeo, Silvia Costa, commentando quanto affermato a Bruxelles dal ministro Galan.

“Se i ministri sono distratti – continua Costa – il Parlamento europeo invece, nell’ultima plenaria di Strasburgo, ha dedicato una giornata alle risoluzioni sulla cultura che hanno recepito la totalità delle proposte che ho presentato nella mia qualità di relatore ombra per il gruppo S&D. Sono stati approvati in particolare le risoluzioni sulle Industrie Culturali e Creative e sulla dimensione culturale della politica estera”.

“E’ proprio grazie a un mio emendamento – aggiunge Costa – se il turismo culturale e la moda sono stati inclusi tra i settori previsti dal Libro Verde della Commissione sulle Industrie Culturali e Creative. Così come insieme ad altri colleghi abbiamo ottenuto per la prima volta una postazione nel Bilancio europeo per il turismo culturale e sostenibile negli itinerari culturali europei. Sono molto interessata a verificare concretamente quale sarà l’impegno del governo italiano nell’interlocuzione europea in ambito culturale”.

Condividi: