Home > esclusa da homepage, Plenaria

Economia, budget e Schengen al centro dei lavori di Strasburgo

A seguito della richiesta di aiuto finanziario da parte della Spagna, l’economia sarà il tema centrale affrontato durante la sessione plenaria di Strasburgo. All’ordine del giorno anche lo spazio Schengen, la protezione dei consumatori, il volontariato e l’estensione del mandato dalla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERD) nella regione del Mediterraneo. Il presidente del Perù, Ollanta Humala, pronuncerà un discorso nell’emiciclo il 13 giugno.

 

Governance economica. Con il voto di mercoledì del pacchetto legislativo sulla governance economica, il “two-pack”, si capirà il livello di sostegno dei deputati alla proposta di conferire alla Commissione maggiori poteri decisionali sui bilanci nazionali. Martedì mattina, la proposta sarà discussa in Aula con il Commissario Olli Rehn e con il Consiglio.

 

Budget 2014-2020. L’introduzione di una tassa sulle transazioni finanziarie e di una nuova IVA dell’Unione europea potrebbe ridurre i contributi che gli Stati membri devono pagare a Bruxelles assicurando così una maggiore stabilità budgetraria. Queste proposte saranno discusse e votate mercoledì, infatti il piano di riforma del sistema di finanziamento dell’Unione non può essere adottato senza il consenso del Parlamento. Il Consiglio europeo affronterà il tema il 28 e il 29 giugno.

 

Schengen. L’iniziativa dei governi dell’Unione europea relativa all’esclusione del Parlamento europeo dalle decisioni relative alla gestione dello spazio Schengen sarà discussa martedì con il ministro danese alla Giustizia, Morten Bødskov. Lunedì, la commissione alle Libertà civili si pronuncerà su due punti: la reintroduzione temporanea dei controlli alle frontiere interne come misura di soccorso estremo e il controllo dell’implementazione delle regole di Schengen da parte degli Stati membri.

 

Nuova etichettatura per il latte per bambini e i cibi senza glutine. Le regole europee sull’etichettatura del latte per bambini e degli alimenti per persone che necessitano diete speciali devono essere più severe e meglio definite per proteggere i consumatori. I deputati vogliono includere anche l’intolleranza al glutine e alcune diete a basso contenuto calorico.

 

Affari esteri. Martedì, i deputati interrogheranno l’Alto rappresentante per la politica estera Catherine Ashton sulla linea politica dell’UE per l’Afghanistan e per il Medio Oriente, Siria inclusa. Si discuteranno anche la situazione in Tibet dopo le recenti proteste e nella Repubblica democratica del Congo (RDC) in seguito agli scontri avvenuti dopo le elezioni. Il Parlamento adotterà inoltre mercoledì risoluzioni sulla Guinea Bissau e sul Sudan-Sud Sudan.

 

Per seguire la plenaria:

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati