Home > Dal Parlamento Europeo, Plenaria

Dieci cose da ricordare della sessione plenaria di novembre

Il budget europeo è stato il tema centrale della plenaria di novembre. Gli europarlamentari hanno difeso il quadro finanziario pluriennale 2014-2020 fai tagli richiesti dal Consiglio. Hanno invitato a continuare il cessate il fuoco a Gaza e hanno approvato a larga maggioranza la relazione di Silvia Costa (nella foto colta nel momento in cui riceve le congratulazioni della presidente di seduta Isabelle Durant) sulla “Tutela dei minori nel mondo digitale di cui si parla ampiamente in altre parti del sito.

 

Nel dibattito di mercoledì a Strasburgo, il Presidente del PE Martin Schulz ha chiesto alla minoranza di Stati membri che sta bloccando l’accordo sul bilancio, di cambiare posizione per evitare che la Commissione sia impossibilitata a onorare le fatture pendenti. Il rifiuto di questi Stati membri di sostenere il bilancio rettificativo per il 2012 è alla base della rottura nei negoziati sul bilancio 2013 avvenuta il 13 novembre. La Commissione presenta venerdì 23 novembre un nuovo progetto di bilancio per il 2013.

 

Le vittime del terremoto in Emilia-Romagna riceveranno 670 milioni di euro grazie agli aiuti dell’UE. Dopo il voto della scorsa settimana nella commissione bilanci, mercoledì l’intero Parlamento ha dato il via libera.

 

Tutti i deputati europei hanno condannato l’escalation di violenza a Gaza degli ultimi giorni, in un dibattito tenuto in plenaria il 21 novembre. Hanno incoraggiato il cessate il fuoco come primo passo verso una soluzione per le difficili relazioni tra israeliani e palestinesi. I deputati hanno votato una risoluzione su Gaza il 22 novembre.

 

Tonio Borg, candidato di Malta per il posto di Commissario per la salute e la protezione dei consumatori, ha ricevuto mercoledì il sostegno di una maggioranza di deputati, con 386 voti a favore, 281 contrari e 28 astenuti.

 

“lo sono Li”, il film diretto dall’italiano Andrea Segre per una coproduzione italo-francese, ha ricevuto mercoledì il Premio LUX 2012. Il Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz ha consegnato il riconoscimento durante una cerimonia ufficiale nell’Aula di Strasburgo. Il film esplora i problemi dell’immigrazione e i conflitti fra comunità tradizionale e aspirazioni individuali. Racconta un’interessante storia di amicizia che rompe gli stereotipi e i pregiudizi contro “gli stranieri”.

 

Via libera del Parlamento europeo nella seduta di martedì alle nuove regole che renderanno le moto più sicure e “verdi”. Dal 2016, le norme si dovranno applicare a tutti veicoli a motore a due o tre ruote, dai ciclomotori alle motociclette più potenti.

 

I partiti politici europei dovranno proporre candidati alla presidenza della Commissione durante le prossime elezioni europee, che dovrebbero essere anticipate dal giugno al maggio 2014. L’ha richiesto il Parlamento europeo in una risoluzione votata giovedì.

 

I deputati si sono confrontati con la Commissione sulle misure possibili per proteggere il mercato dell’UE dai prodotti sotto costo provenienti dalla Cina, in particolare i pannelli solari.

 

Per i terroristi sarà più difficile procurarsi gli “ingredienti” per le bombe “fatte in casa”, grazie a nuove regole più severe approvate dal Parlamento martedì. L’acquirente dovrà avere una licenza per i prodotti chimici pericolosi venduti ad alta concentrazione. Gli esplosivi “fai da te” sono stati usati in molti attacchi terroristici, come quello in Norvegia dello scorso anno o quello più recente di Brindisi.

 

Il presidente di Haiti Michel  Martelly ha espresso la sua gratitudine per il sostegno fornito dall’Unione europea, sottolineando che gli aiuti umanitari non sono abbastanza: “Nessun paese può davvero risvegliarsi unicamente grazie alla carità. Abbiamo bisogno di lavoro, commercio e investimenti diretti”.
l 20 novembre i deputati hanno votato una risoluzione sull’impatto ambientale delle attività di estrazione dei gas di scisto. Le commissioni all’Ambiente e all’Energia suggeriscono agli Stati membri di regolare indipendentemente il diritto di utilizzare questa energia.

 

Per saperne di più:

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati