Home > Dal Parlamento Europeo, esclusa da homepage, News

Debiti e salute mentale: le vittime della crisi

La crisi economica, l’incertezza crescente e l’indebitamento possono avere un impatto sulla salute mentale. Secondo degli studi europei numerose patologie psicologiche, che si spingono fino al suicidio, sono aumentate . Una struttura sociale forte può essere una soluzione per proteggere i cittadini e deve essere garantita nei periodi di austerità, hanno concordato gli esperti e i deputati durante un workshop organizzato dalla commissione all’Ambiente il 19 giugno al Parlamento europeo.
Un indebitamento eccessivo è il primo fattore che può incidere sulla salute umana. E, come ricordato dalla deputata inglese di centro sinistra Glenis Willmott, “il tema merita un’attenzione speciale, soprattutto in tempi di crisi. In Grecia per esempio il tasso di suicidio è aumentato del 40% nella prima metà del 2011. La salute mentale dovrebbe avere un importante ruolo nel programma sulla salute pubblica 2014-2020.
David McDaid, ricercatore alla London School of Economics, ha sottolineato che per evitare la depressione, le forme di ansia e i disturbi ossessivi bisogna “investire di più nei servizi sociali” e “trovare una soluzione all’interno del settore finanziario per aiutare i cittadini che indebitati”.
Una solida rete di servizi sociali
La storia ci insegna che i paesi in cui i servizi sociali sono stati presenti, il tasso di omicidi non è aumentato durante il periodo di crisi, ha aggiunto José Luis Ayuso-Mateos, professore di psichiatria all’Università Autonoma di Madrid.
Mentre il rappresentante dell’Organizzazione mondiale della sanità all’UE Roberto Bertollini ha indicato che per ridurre il rischio di omicidi legati alla crisi è necessario creare dei programmi per il lavoro e l’alleviamento del debito, il miglioramento dei sistemi di sanità e il rafforzamento delle reti familiari.

 

Per saperne di più:

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati