Home > Dal Parlamento Europeo, News

Chiesto lo stop al segreto bancario: sottrarrebbe 200 mld all’evasione

Strasburgo – Su iniziativa dei deputati socialisti e democratici, il Parlamento europeo chiede la soppressione del segreto bancario al fine di rafforzare la lotta contro l’evasione fiscale stimata attorno ai 200 miliardi di euro annuali.

Nelle due relazioni adottate oggi dal Parlamento europeo di Strasburgo, gli eurodeputati del gruppo S&D, la spagnola Magdalena Alvarez e l’italiano Leonardo Domenici, premono per lo scambio automatico d’informazioni fra le amministrazioni fiscali degli Stati membri e una migliore governance in questo settore.

Nella sua relazione sulla buona governance fiscale, l’on. Domenici chiede un miglioramento delle norme fissate dall’OCSE e dal G20 e una lotta più efficace contro i paradisi fiscali, rafforzando nello specifico i criteri dell’OCSE riguardanti le giurisdizioni non cooperative.

Attualmente le amministrazioni (fiscali) nazionali si scambiano le informazioni unicamente a seguito di una domanda espressa (del richiedente). “Se l’Europa vuole essere efficace nella lotta contro la frode e l’evasione fiscale, è necessario rimuovere il segreto bancario in tutta l’Europa e rafforzare la cooperazione fra le amministrazioni fiscali”, affermano l’On. Alvarez e l’On. Domenici.

Ogni anno l’evasione fiscale rappresenta circa il 2% della ricchezza prodotta dall’UE. Quest’ampia evasione fiscale non è più tollerabile nel mentre gli Stati membri sono strangolati da deficit di bilancio abissali (enormi) in ragione della crisi finanziaria.

Si tratta, inoltre, di una questione di giustizia fiscale nei confronti dei milioni di cittadini europei che pagano regolarmente le imposte.

La Commissione europea deve esercitare pressione sugli Stati membri recalcitranti che mantengono tuttora il segreto bancario.

Lo scambio automatico d’informazioni fra le amministrazioni fiscali si applicherà ormai a tutte le imposte dirette e indirette, compreso i contributi obbligatori di sicurezza sociale, ad eccezione dell’IVA e delle accise che formano l’oggetto di una legislazione separata.

Condividi:

    Scrivi un commento

    ARGOMENTI

    Ufficio di Bruxelles Parlamento Europeo

    Bât. Altiero Spinelli 15G309, Rue Wiertz / Wiertzstraat 60, B-1047
    Bruxelles
    Tel. +32 (0)2 2845514
    Fax +32 (0)2 2849514
    E-mail: silvia.costa@europarl.europa.eu
    Assistente parlamentare: Ambra Sabatelli

    Ufficio di Strasburgo Parlamento Europeo

    Bât. Louise Weiss - T06129 - 1, avenue du Président Robert Schuman, F-67070 Strasbourg
    Tel. +33 (0)3 88 1 75514
    Fax +33 (0)3 88 1 79514
    Ufficio di Roma

    Tel. 06 6793557

    Tel. 06 92916547
    Email: info@silviacosta.it

    Copyright © 2010-2014 Silvia Costa - Powered by PicSrl.it - Collegati